PAOLA PIOPPI
Cultura e Spettacoli

Il cinema d’estate è sotto le stelle: nove film sul grande schermo e la magia di Villa Greppi a Monticello Brianza

Rapsodia d’agosto, la rassegna il cui titolo si ispira al celebre film del regista giapponese Akira Kurosawa

Cinema a Villa Greppi a Monticello Brianza
Cinema a Villa Greppi a Monticello Brianza

Monticello Brianza (Lecco) – Il cinema sotto le stelle torna a Villa Greppi, con Rapsodia d’agosto, la rassegna il cui titolo si ispira al celebre film del regista giapponese Akira Kurosawa dedicato ai sopravvissuti al "grande lampo", la tragedia atomica di Nagasaki. In cartellone nove proiezioni, ogni lunedì e giovedì dal 31 luglio al 28 agosto alle 21, nel suggestivo cortile delle ex scuderie della dimora storica.

Si parte con "Rapito" di Marco Bellocchio, che ricostruisce la storia del rapimento del 1858 del bambino da parte del Vaticano, che divenne un caso internazionale. Si passa poi a "Rodeo" di Lola Quivoron, con Julia, unica ragazza in un mondo di ragazzi, appassionata di corse in moto, in una periferia degradata. In programma anche "Mon crime" di François Ozon, la cui protagonista, un’attrice francese, nel 1935 viene ingiustamente accusata dell’omicidio di un produttore. La rassegna prosegue con "As bestas" e la Spagna rurale di Rodrigo Sorogoyen, "Il piacere è tutto mio" di Sophie Hyde, con Emma Thompson e "Emily" di Frances O’Connor, sulla più indomita delle sorelle Brontë.

Ultimi tre appuntamenti con "Decision to leave" del sudcoreano Park Chan-Wook, con il suo detective Hae Jun e una morte sulle montagne, "Holy spider" del regista indiano Ali Abbas Zafar, dove la giornalista Raihimi indaga su un serial killer che uccide le prostitute convinto di liberare le strade dai peccatori, e "Triangle of sadness" del regista svedese Ruben Östlund: commedia che mette in scena, in maniera spettacolarmente orribile, la fine della civiltà occidentale. Info www.villagreppi.it.