PAOLA PIOPPI
Cronaca

Tragico scontro tra barche nel lago di Como: un morto e due feriti

L'incidente è avvenuto davanti alla punta del Balbianello. La vittima è un ragazzo di 22 anni della provincia di Como

Il motoscafo urtato

Il motoscafo urtato

Tremezzina (Como) - Uno scontro tra due barche nel lago di Como, nelle acque davanti alla punta del Balbianello, è costato la vita a un ragazzo di 22 anni. La vittima è Luca Fusi, studente universitario residente a Guanzate (Como). Secondo i primi accertamenti, ma la dinamica di quanto accaduto poco prima delle 17 è ancora in corso, una barca in uscita dal porticciolo di Lenno si sarebbe scontrata con un motoscafo fermo nei pressi dell’Isola Comacina. Quest’ultima imbarcazione è stata urtata nella fiancata e si è ribaltata, scaraventando in acqua le tre persone a bordo. Due di loro sono state recuperate dai vigili del fuoco e portate a terra, mentre per la terza persona non c’è stato nulla da fare. Si tratta di un ragazzo italiano di 22 anni. Gli altri due feriti, entrambi del 1998 e comaschi come la vittima, non sarebbero in pericolo di vita.

Da quanto si è appreso i tre giovani si trovavano su un motoscafo entrobordo nei pressi di villa Balbianello quando sono stati investiti da un altro motoscafo con a bordo una decina di giovani stranieri, sembrerebbe tutti belgi. L'impatto è stato molto violento, secondo un testimone il motoscafo, di oltre 7 metri, con le 11 persone a bordo "è letteralmente volato" su quello occupato dai tre giovani,  e il ragazzo sarebbe morto sul colpo. Le imbarcazioni sono state portate a riva dai vigili del fuoco e ora i carabinieri stanno interrogando le persone coinvolte sul lungolago di Lenno. 

Sembra che ai comandi dell'imbarcazione più grande ci fosse una giovane: il motoscafo con un'impennata è di fatto passato sopra all'altro, colpendo mortalmente il ragazzo e sfiorando gli altri due, che sono finiti in acqua, in questo modo salvandosi dall'impatto. La barca si è rovesciata e il 22 enne è morto all'istante, mentre i compagni sono stati recuperati dai vigili del fuoco. In quel momento sul lago, in uno dei punti più  suggestivi del Lario, c'erano poche altre barche. Le forze dell'ordine stanno interrogando tutti i testimoni per capire l'esatta dinamica del tragico incidente e sottoporranno i ragazzi coinvolti all'alcol test.