Quotidiano Nazionale logo
29 apr 2022

Stop ambientalista alla Canturina bis Sit-in di protesta davanti al Municipio

Il motivo: per realizzare la tangenziale sarà necessario scavare in due aree protette del parco delle Groane

No alla Canturina bis: gli. ambientalisti protesteranno di fronte al municipio
No alla Canturina bis: gli. ambientalisti protesteranno di fronte al municipio
No alla Canturina bis: gli. ambientalisti protesteranno di fronte al municipio

Mentre il consiglio comunale stasera si riunirà per dare il via libera alla Canturina Bis gli ambientalisti di fronte al municipio faranno un sit-in di protesta. Non si placano le polemiche attorno alla tangenziale della Città del Mobile, vista come il fumo negli occhi dai verdi perché per realizzarla sarà necessario scavare in due aree protette del parco delle Groane, in territorio di Figino Serenza e Carimate. "Quella di Figino sarà l’ultima amministrazione a dare l’ok al nuovo tracciato - spiegano gli ambientalisti - grazie all’assenso della Giunta del sindaco Roberto Moscatelli si potrà indire la gara e affidare la progettazione". Da qui la scelta del presidio dalle 19.30. "La Canturina Bis per noi è un’opera del tutto inutile a risolvere i problemi di traffico di Cantù, che potrebbero invece essere risolti puntando sul trasporto pubblico, e che distruggerà le ultime aree verdi del parco delle Groane e della Brughiera. Come gruppi ambientalisti non possiamo tollerare che nel 2022 si metta ancora in dubbio la necessità di convertire ecologicamente le nostre economie". Parteciperà alla protesta anche l’ex sindaco, ora consigliere regionale del Pd, Angelo Orsenigo. "Durante il mio mandato da sindaco di Figino ho sempre fatto tutto il possibile per tutelare le aree verdi della valle della Serenza". Ro. Can.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?