Sanguinante per strada finisce in carcere In casa aveva droga

Un trentaquattrenne di Legnano è stato arrestato dopo essere stato trovato ferito per strada. I carabinieri, entrando nel suo domicilio, hanno trovato 2 chili di droga. L'uomo è stato trasportato in ospedale e poi in carcere con l'accusa di detenzione e spaccio.

Sanguinante per strada  finisce in carcere  In casa aveva droga

Sanguinante per strada finisce in carcere In casa aveva droga

"Sono stato aggredito in casa!". Ma quando i carabinieri sono entrati nel suo domicilio hanno trovato due chili di droga sul tavolo. Un trentaquattrenne di Legnano, piccoli precedenti, è stato così arrestato dopo le cure. L’uomo era stato trovato per strada in viale Toselli, ferito e sanguinante. Alcuni passanti hanno chiamato il 118. Sul posto anche i militari ai quali l’uomo ha spiegato di essere stato aggredito in casa. Aveva ferite al volto e al gomito sinistro e ha detto di essere stato picchiato, ma di non sapere da chi. A quel punto i carabinieri sono andati al suo indirizzo. Una volta entrati in casa con l’aiuto dei vigili del fuoco, hanno trovato in soggiorno 1,3 chili di marijuana e 1,1 chili di hashish. Trasportato all’ospedale di Legnano, il trentaquattrenne è stato dimesso con 10 giorni di prognosi e portato in carcere a Busto Arsizio con l’accusa di detenzione e spaccio. Ch.S.