Lago di Como, raduno di Harley Davidson senza precedenti: oltre 150 motociclisti al Balcone d’Italia

Dalla Baita del Vichingo all’Alpe del Giumello: decine di due ruote hanno percorso le rive del Lario. “Un momento di condivisione e scoperta”

Gli harleysti sulle strade della Lombardia

Gli harleysti sulle strade della Lombardia

Centocinquanta motori rombanti hanno echeggiato sulle strade che circondano il lago di Como: un raduno senza precedenti di appassionati di Harley Davidson è stato organizzato sulle rive del Lario e alla chiamata hanno risposto motociclisti da tutti gli angoli d’Italia. 

La giornata è iniziata con l’arrivo delle Harley alla Baita del Vichingo, rinomata per la sua accoglienza calorosa e la splendida vista panoramica. C’erano decine di modelli di moto, dalle classiche alle più moderne, tutte curate nei minimi dettagli. 

Successivamente, il gruppo si è diretto verso l’Alpe del Giumello, famosa per i suoi paesaggi mozzafiato. Situata a un’altitudine elevata, ha offerto ai partecipanti una vista impareggiabile sul lago e sulle montagne circostanti, regalando loro un’esperienza visiva straordinaria. 

l culmine della giornata è stato raggiunto al Balcone d'Italia, un punto panoramico che offre una vista spettacolare sull'intera regione. Da questa posizione privilegiata, i motociclisti hanno potuto ammirare il lago, le montagne circostanti e, in lontananza, la città di Lugano

Il gruppo di motociclisti che si è radunato sul Lario
Il gruppo di motociclisti che si è radunato sul Lario

Il raduno – ha scritto il gruppo in un comunicato – “ha dimostrato come la passione per le moto possa unire persone di ogni provenienza, creando momenti di condivisione e scoperta. L’appuntamento è già fissato per il prossimo anno, quando le Harley Davidson torneranno a solcare le strade del Lago di Como, pronte a regalare nuove emozioni e a rafforzare il legame tra i motociclisti e questi splendidi luoghi”.