Controlli della Polfer
Controlli della Polfer

Resistenza a pubblico ufficiale nei confronti di una capotreno di Trenord e degli agenti della pattuglia della Squadra Volante, lesioni ai poliziotti aggrediti, furto di un paio di occhiali da un espositore della stazione e oltraggio a pubblico ufficiale. E’ la lista di accuse rimediata da Adel Manai, tunisino di 29 anni, coinvolto in una lite a colpi di sassate avvenuta lunedì vicino ai binari della stazione di Como Lago. L’uomo ha reagito scagliandosi contro il capotreno che era intervenuto per cercare di calmarlo, lanciandogli contro un sasso. Si è poi rivoltato contro gli agenti, che cercavano di farlo scendere dal convoglio su cui si era rifugiato. Finito ieri a direttissimo, ha chiesto i termini a difesa, ed è stato messo agli arresti domiciliari.