Iushra Gazi
Iushra Gazi

Brescia, 28 ottobre 2020 - Il teschio ritrovato il 4 ottobre scorso nei boschi di Caino, nel Bresciano, è di Iuschra Gazi, la12enne bengalaese autistica scomparsa il 19 luglio 2018 mentre era in gita sull'altopiano di Serle. La conferma è arrivata dagli accertamenti genetici affidati dalla procura agli specialisti degli Spedali Civili. L'esame è stato condotto dal professor Andrea Vanzeletti che ha cofrontando il profilo genetico estrapolato dai molari del teschio con quello del padre della 12enne. "Sono sotto choc. Ora so che Iuschra è davvero morta", ha commentato l'uomo.

L'inchiesta avviata dalla procura di Brescia aveva portato sotto accusa una operatrice della Fopab, la fondazione bresciana di assistenza ai psicolabili. La donna, che aveva accompagnato in gita il gruppo di cui faceva parte Iuschra, ha già saldato il suo conto con al giustizia con un patteggiamento a 8 mesi per omicidio colposo.