Spedali Civili di Brescia (foto Alive)
Spedali Civili di Brescia (foto Alive)

Brescia, 22 marzo 2o18 - Un'intera comunità rom, circa duecento persone, da ieri si trova all'ingresso del reparto di Seconda rianimazione degli Spedali Civili di Brescia per chiedere ai medici di non interrompere le cure su un uomo di 37 anni vittima di aneurisma celebrale nei giorni scorsi. L'operazione di "estubazione" del paziente era prevista per ieri sera, ma è stata rinviata ad oggi proprio per le pressioni del folto gruppo di parenti e amici. Sul posto sono presenti le forze dell'ordine che cercano di mantenere la situazione sotto controllo.