Quotidiano Nazionale logo
20 gen 2022

Pisogne, accoltellata e rapinata sotto casa: paura per una 60enne

La donna stava rincasando quando è stata aggredita da quattro giovani, identificati qualche ora dopo dai carabinieri

29-10-2019 SOCCORSO AMBULANZA INCIDENTE INFORTUNIO FERITO MEDICO 118 GENERICA RICOVERO
FOTO CUSA CELL.335 6855682
fabriziocusa@gmail.com
Ambulanza nella notte (foto di repertorio)

Pisogne (Brescia), 20 gennaio 2022 -  Accoltellata e rapinata in strada a Pisogne, nel Bresciano, mentre cercava di rincasare.  Vittima dell'aggressione una donna di sessant'anni che, nella tarda serata di mercoledì, si trovava sotto la sua abitazione quando quattro ragazzi l'avrebbero sorpresa alle spalle e poi minacciata con dei coltelli per portarle via la borsa e il cellulare.

La donna, nel tentativo di difendersi e divincolarsi dall'aggressione, è stata ferita con una coltellata alla mano ed è stata portata dai soccorsi all'ospedale di Lovere dove è stata dimessa in nottata con prognosi di 10 giorni. Sul posto, oltre all'ambulanza, sono intervenute cinque pattuglie dei carabinieri di Breno e dopo un paio d'ore i militari sono riusciti a identificare i presunti responsabili, fuggiti a piedi dopo aver preso il bottino.

Tre dei quattro sono minorenni e tutti risiedono in bassa Valcamonica. Uno dei tre è stato trovato in possesso di parte della refurtiva e di un coltello ed è stato poi arrestato in flagranza di reato. Dovrà rispondere del reato di rapina aggravata in concorso, al pari dei tre complici. I militari hanno poi recuperato, in una via non lontana dal luogo in cui sono avvenuti i fatti, un secondo coltello da cucina lungo più di 30 cm, abbandonato sul ciglio della strada. I carabinieri stanno proseguendo le indagini, visionando le immagini di alcune telecamere presenti in zona.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?