Due tragedie della strada a Desenzano del Garda e Rezzato

Due tragedie della strada a Desenzano del Garda e Rezzato

Due tragedie della strada a Desenzano del Garda e Rezzato

Due morti lungo le strade del Bresciano in un solo giorno. Il primo incidente si è verificato all’alba di ieri a Desenzano del Garda, il secondo a Rezzato. La prima vittima è Alessandro Carrera, 30 anni di Brescia, coinvolto alle 13 in un incidente lungo la strada 45bis. L’incidente è accaduto all’altezza dell’azienda Tecnomat. Il dramma si è consumato lungo una strada e in un’area da tempo tristemente nota per il numero di sinistri, anche con vittime. Il trentenne, che viaggiava su una 500 Abarth, pare abbia invaso la corsia di marcia opposta alla sua finendo contro un mezzo pesante, che è finito fuori strada. L’utilitaria del giovane è rimasta completamente distrutta. Il 112 ha mandato sul posto l’eliambulanza, un’ambulanza e due auto con medico a bordo. C’erano anche i vigili del fuoco che hanno lavorato a lungo e con perizia per toglierlo dalla sua auto Le condizioni del giovane sono apparse da subito gravi. Una volta stabilizzato dai soccorritori del 118, è stato condotto in elicottero agli Spedali Civili di Brescia. L’intervento di medici e infermieri, purtroppo, non è servito. Il 30enne, residente a Brescia è spirato nel pomeriggio. Le ripercussioni sul traffico, come sempre accade in questi casi, sono state pesantissime. È stato necessario chiudere la 45bis per consentire le operazioni di soccorso e i rilievi effettuati dalla Stradale di Salò.

Alle sei del mattino un’altra vittima, anche se in questo caso l’incidente è stato causato da un malore. Un uomo di 63 anni, che era alla guida del furgone dell’azienda di cui era dipendente, è stato colpito da un malore. Si trovava sulla rotatoria di via Mantova a Desenzano del Garda, diretto verso il casello dell’A4. È finito contro un guardrail. Quando i soccorritori sono arrivati era già deceduto.