Quotidiano Nazionale logo
13 feb 2022

Covid, crolla il turismo in hotel Meno di una camera su due affittata

Il dicembre nero delle strutture ricettive di Milano, Brescia, Bergamo e Como fotografato nella ricerca sulle 39 città più significative per movimento commerciale e giro d’affari

federica pacella
Cronaca

di Federica Pacella Dicembre nero per gli alberghi lombardi che, nell’ultimo mese del 2021, sono riusciti a occupare in media meno di una camera su 2. Le quarantene e i limiti alla mobilità internazionale hanno pesato sul lavoro degli albergatori, come emerge dall’Italian Hotel Monitor di Trademark Italia, che aggiorna mensilmente i dati su tasso di occupazione delle camere e prezzi medi per i 4 stelle in 39 città italiane tra le più significative per movimento commerciale e d’affari. In Lombardia, il monitoraggio su Milano, Como, Brescia e Bergamo evidenzia l’impatto negativo della pandemia sul mese di dicembre, il peggiore dell’ultima parte dell’anno, che era stato contraddistinto da una ripresa dei flussi turistici. A Milano, ad esempio, il tasso medio di occupazione camere per gli alberghi è stato del 58,3%, contro la media del 69,9% registrata tra settembre e dicembre. Il dato peggiore riguarda Como, con solo il 40,1%, mentre, guardando all’intero quadrimestre, è Brescia a fare peggio, con il 50,5%: in sostanza, nella Leonessa d’Italia, da settembre a dicembre 2021 una camera d’albergo su due è rimasta vuota, nonostante il prezzo medio sia il più basso rispetto alle città lombarde e tra i più bassi fra le 39 città italiane. "Storicamente l’offerta di camere a Brescia è molto elevata – spiega Alessandro Fantini, vicepresidente vicario di Federalberghi Brescia e direttore dell’hotel Ambasciatori in città – per questo gli indici di occupazione sono più bassi, con differenze anche di 20 punti percentuali rispetto a città paragonabili a noi, come Bergamo. L’offerta elevata spiega anche perché ci sia una riduzione delle tariffe. Questo fa male a tutto il settore, perché sotto certi standard di servizio non si può andare. Oltre tutto, in questo momento i costi sono più elevati. Abbiamo bollette di energia e riscaldamento raddoppiate, nonostante il teleriscaldamento funzioni con ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?