FEDERICA PACELLA
Cronaca

Brescia, bus tagliati per la partita: domenica di disagi per il trasporto pubblico

Saranno ben 42 le corse non effettuate domani. I sindacati se la prendono con Brescia Mobilità e annunciano una class-action

Giornate difficili per il trasporto pubblico a Brescia

Giornate difficili per il trasporto pubblico a Brescia

Brescia, 11 novembre 2023 – Una nuova domenica di disagio per chi utilizza il trasporto pubblico locale da utente “non tifoso”. Già venerdì, Brescia Mobilità ha avvisato gli utenti che “causa servizio straordinario richiesto dalla Questura in occasione della partita Brescia-Cremonese in programma alle 16.15, ci saranno alcune modifiche”.

In particolare saranno ben 42 le corse non effettuate su 6 linee (2, 10, 11, 12, 15 e 17). "Danno colpa all'assenteismo ed alla carenza di personale – commenta Fabio Simone, segretario provinciale Or.S.A. Brescia – ma questo sembra quasi una provocazione dell’azienda, che da parte sua non vuole fare accordi”.

“Gli autisti prima avevano gli straordinari per le corse sullo stadio, ora non più e poiché c'è la precettazione da parte della Questura, la soluzione che trovano è di tagliare le corse ordinarie, con danno per gli utenti. Chiediamo l'intervento del Comune. La carenza di autisti? Si devono aumentare gli stipendi”. Anche per i Cobas Trasporti Brescia, “le responsabilità sono di Brescia Trasporti, Brescia Mobilità, Comune e Agenzia del Tpl. Stiamo valutando di realizzare una class action, viste le lamentele degli utenti”. E all'orizzonte c'è già un nuovo sciopero fissato per il 27 novembre.