Francesca Fantoni
Francesca Fantoni

Brescia - 21 giugno 2021 - Ergastolo e sei mesi di isolamento diurno. Questa la condanna inflitta oggi, lunedì 21 giugno, dalla prima sezione penale della Corte d'assise di Brescia ad Andrea Pavarini, il giardiniere 34enne di Bedizzole in cella dal gennaio 2020 per avere stuprato, massacrato a calci e pugni e strozzato in un angolo del parco pubblico la compaesana Francesca Fantoni. Il delitto risale al 25 gennaio di un anno e mezzo fa. La difesa aveva chiesto l'assoluzione dalla violenza sessuale e il riconoscimento della parziale infermità dell'imputato, o in subordine l'assorbimento del reato di violenza in quello di omicidio. Il pm Marzia Aliatos invece, riportandosi alla conclusione peritale, si era detta convinta della capacità di intendere e di volere dell uomo e aveva chiesto la pena massima. I giudici  non hanno concesso sconti.