Manerba, 25 dicembre 2015 - "Non sono una ladra, volevo solo fare un regalo ai miei nipotini" ma il conto lo pagano i carabinieri. La storia arriva da Manerba, nel Bresciano, dove una donna di 75 anni è stata sopresa a rubare dei dolciumi in un supermercato. L'anziana si è giustificata davanti ai carabinieri che l'hanno ascoltata e provveduto saldare lo scontrino di 27 euro: tanto costava il regalo di Natale, una somma evidentemente troppo alta per la pensione dell'anziana insospettabile ma indigente. La donna infatti percepisce 400 euro al mese. Scoperta con la borsa piena di caramelle ha spiegato: "Non sono una ladra volevo solo fare un regalo ai miei nipotini ma ho finito i soldi". Due carabinieri intervenuti su segnalazione della direzione del supermercato hanno però deciso di non punire per il gesto l'anziana ma, al contrario, di saldare il conto con il supermercato. Un gesto generoso, deciso solo dopo aver verificato che le condizioni economiche erano effettivamente quelle raccontate dall'anziana signora.