Superato 3-2 il Galatasaray. È finale in Challenge Cup

Quattro anni dopo la sconfitta con i russi del Belgorod i lombardi ci riprovano. A pesare a favore della squadra di coach Eccheli anche il 3-0 dell’andata .

Superato 3-2 il Galatasaray. È finale in Challenge Cup

Superato 3-2 il Galatasaray. È finale in Challenge Cup

VOLLEY

di Andrea Gussoni

La Mint Vero Volley Monza è la prima finalista di Challenge Cup. Quattro anni dopo la sconfitta subita con i russi del Belgorod, la squadra del Consorzio tornerà a disputare quindi l’ultimo atto della terza competizione continentale.

Alla Burhan Felek Voleybol Salonu, il Galatasaray HDI Istanbul non è riuscito a ribaltare la pesante sconfitta di settimana scorsa quando all’Opiquad Arena i ragazzi di coach Massimo Eccheli nonostante le fatiche della Final Four di Coppa Italia avevano travolto i turchi con un netto 3-0.

In riva al Bosforo, non è andata diversamente: l’ex Jan Zimmermann, in cabina di regia in Brianza nella passata stagione, dopo il grave infortunio di Cachopa, ha nuovamente predicato nel deserto, con i suoi attaccanti che hanno faticato a mettere il pallone a terra. Dall’altra parte invece Arthur Szwarc e Stephen Maar hanno indirizzato bene la sfida fin dal primo set, con 6 punti a testa decisivi per un netto 16-25. Con le spalle al muro, i padroni di casa hanno provato a reagire, riuscendo anche a rimontare fino al 19-19 nel secondo parziale ma a chiudere matematicamente il discorso qualificazione per il decisivo 0-2 è stato un nuovo break firmato da Erik Loeppky. Lo schiacciatore che ha preso il posto nelle ultime uscite dell’infortunato Ran Takahashi (e che tanto piace a Civitanova) con un paio di servizi potenti e precisi ha mandato in tilt la ricezione di Mijailovic e compagni. Matematicamente eliminato, il Galatasaray si è preso il terzo e il quarto set, approfittando anche del fatto che coach Massimo Eccheli ha mandato in campo tutte le seconde linee, facendo rifiatare i titolari in vista dell’anticipo di Superlega in programma sabato pomeriggio sul campo della Gas Sales Bluenergy Piacenza. Si è andati così inutilmente al tie-break vinto da Monza.