Quotidiano Nazionale logo
21 feb 2022

Scende dall’auto dopo l’incidente Travolto in A4 davanti alla compagna

Il cinquantenne Constatin Cazacu è morto sul colpo La donna illesa era in stato di choc ed è stata portata all’ospedale Papa Giovanni XXIII per accertamenti
Il cinquantenne Constatin Cazacu è morto sul colpo La donna illesa era in stato di choc ed è stata portata all’ospedale Papa Giovanni XXIII per accertamenti
Il cinquantenne Constatin Cazacu è morto sul colpo La donna illesa era in stato di choc ed è stata portata all’ospedale Papa Giovanni XXIII per accertamenti

Tragico incidente nella tarda serata di sabato lungo l’autostrada A4, all’altezza del curvone" dell’uscita di Bergamo. Un cittadino romeno, Constatin Cazacu, di 50 anni, con cittadinanza italiana, residente fuori provincia, è stato investito da un’altra vettura dopo essere sceso dalla sua auto. Una fine tremenda, sotto gli occhi della compagna che fino a qualche istante prima era seduta al suo fianco. L’esatta dinamica di quanto è successo è ancora al vaglio della polizia stradale di Seriate, competente per territorio. Erano da poco passate le 23,30 e, da una prima ricostruzione, la vittima era alla guida sulla carreggiata in direzione Venezia. All’altezza del curvone, che indica l’uscita di Bergamo, l’auto ha avuto un incidente, ma non risultano coinvolti altri mezzi: potrebbe aver colpito un ostacolo. La vettura è rimasta di traverso sulla carreggiata. Da quanto è stato ricostruito dalla Polstrada, il romeno e la sua compagna sarebbero scesi dall’auto per rendersi conto dei danni. In quel momento sopraggiungeva un’auto su cui viaggiavano un trentenne bergamasco, la sua fidanzata e l’amica. La vettura ha investito il 50enne. L’impatto è stato particolarmente violento, quando i sanitari del 118 sono giunti sul posto per Constantin Cazacu non c’era più nulla da fare. La compagna è rimasta illesa ma in choc: è stata portata all’ospedale Papa Giovanni XXIII per accertamenti. Il veicolo della coppia è stato poi centrato da altre due vettura. In totale quattro auto coinvolte, portate via con i mezzi di soccorso stradale. Uno degli occupanti è stato trasferito con l’ambulanza all’ospedale in codice giallo. La centrale operativa del 118 ha inviato due ambulanze e l’automedica. Una volta ricostruita la dinamica, la salma del 50enne è stata composta nella camera mortuaria del cimitero di Bergamo a disposizione della famiglia, su disposizione del pm di turno, Laura Cocucci. Le quattro vetture coinvolte sono ora sotto sequestro. Francesco Donadoni ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?