Pronto soccorso, il percorso del paziente si può seguire on line: come funziona il servizio

Un sistema di messaggistica che permetterà ai parenti di essere informati. Il Direttore Generale: “Un’importante iniziativa, anche per diminuire le tensioni tra i parenti e gli operatori sanitari”

Un pronto soccorso (Foto archivio)

L’interno di un pronto soccorso in una immagine d’archivio

Bergamo, 25 marzo 2024 – Nuovo servizio nei due Pronti Soccorso dell’ASST Bergamo Ovest (Presidi Ospedaliero di Treviglio-Caravaggio e Romano di Lombardia): al via un sistema di messaggistica che permetterà ai parenti dei pazienti che accedono al PS di essere puntualmente informati sul percorso che stanno eseguendo, dall’attesa alla dimissione.

Il servizio di ‘comunicazione’

L’ASST Bergamo Ovest ha attivato un nuovo servizio di “comunicazione” con i parenti dei pazienti che stazionano nei nostri Pronti Soccorso. Per poter accedere a questo servizio, e seguire passo passo il percorso assistenziale del degente, non servirà null’altro che fornire al personale di Trige, al momento dell’accettazione, uno o più numeri di cellulare di parenti/caregivers che il malato desidera tenere informati.

“Un’importante innovazione – spiega il Direttore Generale, Giovanni Palazzo – che, visti anche i picchi di afflusso di pazienti nelle nostre strutture di emergenza-urgenza, permetterà una comunicazione personale-paziente-caregivers più veloce, migliorando così anche l’esperienza, spesso traumatica, di un accesso in Pronto Soccorso. Gli accompagnatori saranno puntualmente informati su quali esami stia facendo il proprio caro, o in quale punto del percorso diagnostico si trovi”.

“Grazie a questo sistema in Real time – prosegue il Direttore Sanitario, Antonio Manfredi – contiamo di diminuire le tensioni che, a volta, si instaurano tra parenti e operatori sanitari. I messaggi puntuali sul proprio device permetteranno la massima informazione sull’iter assistenziale a tutela della salute dei cittadini ma rendendo, altresì, partecipi i propri familiari del percorso di cura in essere, infondendo maggiore serenità nell’affrontare l’attesa in PS”

Come funziona

L'attivazione della WebAPP avviene tramite l’invio di un SMS. Dopo la conferma della pratica di triage, nella maschera di riepilogo “Triage completato”, è stato aggiunto un bottone “Invia sms” che permette l’apertura del seguente pop-up:

WEBAPP PARENTI

Tutti i pazienti che desiderano attivare il servizio, in fase di Triage, potranno fornire il numero di cellulare dei propri parenti/caregivers: questi riceveranno contestualmente un sms con un testo simile al seguente: ‘per controllare lo stato della pratica è necessario aprire un link’.  Tramite il link ricevuto sarà possibile accedere alla pagina web contenente le informazioni anonime della pratica di PS per il proprio parente. 

La pratica di un paziente dimesso sarà visualizzabile, tramite WebApp, fino a 14 ore dopo l’ora di effettiva dimissione, per permettere ai parenti di poter essere aggiornati anche dopo una notte intera.

Sistema Socio Sanitario Bergamo, il nuovo servizio
Sistema Socio Sanitario Bergamo, il nuovo servizio