La FeralpiSalò è viva, Cremonese in ginocchio

Il fanalino di coda vince la seconda partita in campionato. Torna così a sperare in una salvezza ancora possibile

La FeralpiSalò è viva, Cremonese in ginocchio
La FeralpiSalò è viva, Cremonese in ginocchio

SALÒ (Brescia)

La voglia di riaprire la corsa verso la salvezza della FeralpiSalò fanalino di coda infligge un duro colpo alle ambizioni e alla risalita della Cremonese. Un gol di Kourfalidis al 28’ del primo tempo decide il derby lombardo che si è giocato al Garilli di Piacenza, offrendo così la seconda vittoria stagionale alla matricola gardesana, la prima di Zaffaroni dal suo arrivo sulla panchina verdeblù, ed infliggendo uno stop del tutto inatteso ai grigiorossi, finora sempre brillanti e positivi in trasferta, ma apparsi in giornata davvero storta con l’ultima della classe.

Una volta passati in svantaggio, gli ospiti hanno cercato di ritrovare la via giusta, ma la sfida in terra emiliana non ha riservato il desiderato cambio di passo alla compagine di mister Stroppa, che deve cancellare in fretta un passo falso così imprevisto. Nonostante la posizione ben diversa in classifica delle due contendenti, l’incontro parte all’insegna dell’equilibrio. La formazione verdeblù, che pure parte con alcune sorprese come Balestrero arretrato sulla linea dei difensori e Bergonzi avanzato sull’esterno a centrocampo, gioca con grande orgoglio e tiene testa ad una delle candidate più accreditate alla promozione. La Cremonese, che a parte gli squalificati Antov e Bianchetti, sostituiti da Tuia e Lochoshivli, presenta lo schieramento base.

Al 28’ matura il sospirato vantaggio della FeralpiSalò. Felici sfonda ancora una volta sulla sinistra e serve un assist al centro dell’area dove Ravanelli riesce ad allontanare, ma la sua respinta è corta e Kourfalidis riprende la sfera e trafigge Jungdal. Nonostante la svantaggio, la squadra di Stroppa non trova l’orgoglio necessario per reagire. La formazione di Zaffaroni può così controllare la situazione e condurre il prezioso vantaggio sino all’intervallo. Nella ripresa mister Stroppa cerca di ravvivare il gioco della Cremonese, ma la rete difesa da Pizzignacco rimane inviolata. La pressione dei grigiorossi non basta però per raggiungere il pareggio e la FeralpiSalò può festeggiare una vittoria che può rappresentare la sospirata svolta che iscrive la squadra di Zaffaroni alla corsa per la salvezza. Lu.Ma.