La cura Roberts funziona. Ma servono i gol di Cutrone

Gli azzurri (quarti in classifica) oggi volano a Marbella per un mini ritiro al caldo. Nella volata finale per il secondo posto i lariani hanno un calendario favorevole.

La cura Roberts funziona. Ma servono i gol di Cutrone

Como. a. due punti dal Venezia e uno dalla Cremonese: sono le tre squadre che si contendono il secondo posto. per la promozione

Il Como è a soli due punti dal Venezia e uno dalla Cremonese, queste sono le tre squadre che si contendono, il secondo posto, utile per la promozione in serie A.

Gli azzurri oggi volano a Marbella per un mini ritiro al caldo, per preparare le ultime otto partite decisive. Il Como tranne la trasferta di Catanzaro, ha un calendario più agevole rispetto alle avversarie, fra cui l’ultima partita in casa contro il Cosenza, anche se nella serie B di questa stagione non si può mai dire.

In Spagna disputerà due amichevoli a porte chiuse, la prima è prevista per venerdì 22 marzo alle 11.00, contro il Cádiz C.F., squadra della Liga spagnola, alla Ciudad Deportiva di Cadice, mentre la seconda si svolgerà a Marbella martedì 26 marzo contro l’FC Brunos Magpies di Gibilterra.

Fabregas (nella sua terra) e Roberts, metteranno sotto pressione i lariani, ma uno degli obiettivi del Como è quello di recuperare Daniele Baselli, visti i problemi di organico a centrocampo. Baselli fuori da un mese per problemi muscolari, dovrebbe rientrare per la prossima partita contro il Sud Tirol. Per Kone operato al ginocchio la stagione è finita, mentre Abildgaard scontata la squalifica dovrebbe tornare in campo contro i tirolesi.

Bellemo in diffida da tre partite dovrà stare attento alle ammonizioni, ma il Como ha pronto il giovane austriaco Matthias Braunöder, la sorpresa del Como di queste ultime due giornate.

La pausa è utile anche per il completo recupero, del bomber Patrick Cutrone, che ha saltato cinque partite, fra problemi inguinali e influenza. L’ attaccante è fondamentale in quanto è unica punta davanti al trio di trequartisti, tutto pepe e spettacolo, Strefezza, Verdi e Da Cunha. Dopo gli altoatesini, il Como incontrerà il Catanzaro, poi tutta una serie di squadre da metà classifica, che poco hanno da dire al campionato, fra cui il Bari in casa, la Feralpi in trasferta, la Samp a Genova, il Cittadella a Como, il Modena e per chiudere il Cosenza.

La società per questo rush finale, ha dato la possibilità di acquistare un mini abbonamento per le ultime quattro partite casalinghe della stagione e questo porterebbe ad avere la curva Como sempre esaurita.