John Petrucelli si riprende l’azzurro. Pozzecco convoca la guardia di Brescia

Per le qualificazioni agli Europei 2025 il ct punta su uno dei trascinatori della Germani capolista

John Petrucelli si riprende l’azzurro. Pozzecco convoca la guardia di Brescia
John Petrucelli si riprende l’azzurro. Pozzecco convoca la guardia di Brescia

John Petrucelli, ala della Pallacanestro Brescia, celebra il suo ritorno nella nazionale italiana, convocato dal Ct Pozzecco per le qualificazioni agli Europei 2025. Dopo un breve passaggio in azzurro nel giugno 2022, Petrucelli torna a rappresentare l’Italia nelle sfide contro Turchia e Ungheria. Il suo impatto in difesa è stato fondamentale per la Germani capolista, specialmente nelle ultime partite, dove la sua presenza ha contribuito a ribaltare il corso delle gare, contro Trento e Pistoia.

Petrucelli ha ritrovato il ruolo che lo contraddistingueva nella sua prima stagione a Brescia nel 2021-2022, quella di difensore implacabile. Nonostante non abbia vinto il titolo di miglior difensore, chiuso con 10.2 punti, 3.2 rimbalzi, 1.1 assist e 1.6 palle recuperate a partita, il suo contributo è stato prezioso. Ben diversa invece la consegna nella stagione successiva, quando l’italo-americano ha a lungo preso per mano l’attacco biancoazzurro, complice un roster che non ha confermato le aspettative estive.

Ma d’altro canto non si può dimenticare l’animo battagliero visto nella finale di Coppa Italia, quando al fianco di Della Valle ha conquistato il primo trofeo della storia del club.

Il coach Alessandro Magro punta a renderlo ancora più protagonista in attacco, un passo che potrebbe elevar ulteriormente il livello della squadra. La Germani, attualmente prima in classifica dopo 18 giornate, è un mix di talento offensivo e solidità difensiva, con Petrucelli al centro di questo equilibrio.

Non una cosa da poco, visto che in estate il giocatore pareva destinato a partire direzione Milano o Bologna, tanto da portare il club ad investire su un altro elemento produttivo sui due lati del campo, l’ex Cantù, Sassari e Brindisi Jason Burnell.

Magro, nel suo commento post-partita contro Pistoia, ha sottolineato l’importanza del gruppo e delle persone, evidenziando l’assenza di Kenny Gabriel per motivi familiari. Questo approccio umano e la considerazione per i giocatori come individui sono parte integrante del successo della squadra.

Valori in cui anche Petrucelli si è rispecchiato, andando a riguadagnarsi l’azzuro che pareva ormai perso dopo essere uscito dal giro delle convocazioni prima dello scorso Mondiale.