Dopo la delusione in Eurolega si prende il derby con Varese

Settima vittoria di fila in campionato per Milano: non perde dal 13 dicembre. L’mvp contro l’Openjobmetis è un ottimo Ricci da 19 punti e 10 rimbalzi.

Dopo la delusione in Eurolega si prende il derby con Varese

Dopo la delusione in Eurolega si prende il derby con Varese

Milano riparte ben decisa. Almeno in campionato i biancorossi partono di slancio dopo praticamente un mese di stop l’Olimpia coglie il successo nel derby lombardo contro Varese e si consola, dopo le delusioni degli ultimi giorni, con il secondo posto conquistato vista la contemporanea sconfitta della Virtus Bologna a Sassari. I milanesi vincono per 94-63 nonostante un roster ancora in piena emergenza. Basta la partenza della gara per indirizzare subito il match con un 20-6 nei primi 6 minuti che fa subito capire la voglia di rivalsa dei padroni di casa. I biancorossi ritrovano il piacere di giocare di squadra, si passano la palla con continuità, ma, ancora di più, sono sempre in movimento risultando così immarcabili per i varesini abituati ad una fisicità minore anche in campo europeo. Il migliore in campo è Pippo Ricci che gioca un primo tempo praticamente perfetto con 15 punti realizzati e poi nella ripresa ne firma 5 ((6/9 da 2 e 2/4 da 3).

Lato Varese invece c’è ben poco di positivo se non i 19 punti di Mannion che comunque tira male da 3 punti (1/7), l’esordio del nuovo arrivato Besson è altrettanto complicato tirando 2/10 dal campo in 27’, mentre è stato interessante rivedere in campo (2 punti in 7’) dopo oltre un anno di stop per infortunio Leonardo Okeke, astro nascente del basket italiano (classe 2003), attualmente in prestito biennale a Varese proprio da parte di Milano. La partenza dell’EA7 è subito molto decisa con Lo protagonista in regia, ma soprattutto un 4/4 da 3 che frutta il 14-6 di break dopo 4’ di gara. Milano non si ferma, nè in attacco, nè in difesa, visto che il parziale diventa ancora più corposo (16-0) quando all’8’ Ricci realizza il 24-6 facendo volare l’Olimpia. Varese è solo Mannion con 10 dei 13 punti dell’OJM nei primi 10’. L’Armani scollina già il +20 quando Ricci realizza il 34-13 al 12’. I milanesi doppiano Varese sul 44-22 con capitan Melli, poi è ancora Ricci a firmare la tripla del 54-30 al 19’. Alla ripresa del gioco la musica non cambia fino a toccare il 79-48 al 28’ con la tripla di Bortolani. Nell’ultimo quarto sono ancora 31 i punti di scarto tra le due formazioni suggellati dalla schiacciata finale dell’ex Caruso ben pescato dal giovane Francesco Marcucci che, proprio oggi, ha fatto il suo esordio in Serie A.