Assicurazioni la svolta hi-tech

Il nuovo Report Competenze 2023 di IIA prevede l'inserimento di 25mila nuovi profili tecnologici nel settore assicurativo entro il 2025. Il 70% degli intervistati ritiene che ci sia un gap fra le proprie competenze e quelle richieste. Occorre investire in formazione e training.

Assicurazioni la svolta hi-tech
Assicurazioni la svolta hi-tech

Continua la ricerca di profili professionali tech e digital da inserire nel mercato assicurativo. Secondo le previsioni di Italian Insurtech Association (IIA), entro il 2025 è previsto l’inserimento di 25mila nuovi profili con competenze tecnologiche avanzate: data manager, cloud architect, data analytics, warehousing & business intelligent, project & program management.

È quanto emerge dal nuovo Report Competenze 2023 realizzato da IIA, dedicato ad analizzare il livello di competenze digitali all’interno della filiera assicurativa in rapporto all’evoluzione del mercato in cui le nuove tecnologie stanno riscrivendo le regole e aumentando la competizione tra i diversi operatori, l’aggiornamento delle proprie competenze diventa prioritario. Tuttavia, secondo il nuovo report Competenze IIA, aggiornato al 30 settembre, il 70% degli intervistati - agenti, broker e impiegati nelle compagnie - ritiene che ci sia un gap fra le proprie competenze e quelle richieste dal mercato. "Il gap di competenze digitali all’interno della filiera continua a essere una delle principali sfide del settore assicurativo – commenta Simone Ranucci Brandimarte, presidente di IIA –. Quest’anno è previsto l’inserimento di oltre 10mila profili specializzati all’interno del settore, figure non solo molto difficili da trovare, ma che sino a pochi anni fa non lavorano all’interno della filiera. Occorre quindi investire in formazione e training per cercare di colmare il gap esistente". Il tema delle competenze digitali nel settore assicurativo è al centro della quarta edizione dell’“Italian Insurtech Summit – Out of The Box“ che andrà in scena fino al 1° dicembre a Milano (presso il Le Village by CA): sarà possibile inviare il proprio curriculum che verrà condiviso con tutte le aziende partecipanti.