Bisuschio (Varese), 19 novembre 2016 - Un elicottero ultraleggero partito dalla Svizzera con a bordo tre persone è precipitato tra Bisuschio e Arcisate, nella zona del monte Minisfreddo, vicino al confine con il Canton Ticino. Una quarantenne di Sondrio, Stefania Fendoni, è morta in seguito all'incidente, avvenuto nella zona del monte Minisfreddo. Il pilota, anche lui di Sondrio, e l'altro passeggero, un imprenditore svizzero, sono rimasti feriti. Sono stati portati in salvo dopo una lunga operazione condotta da una task-force di soccorritori. 

Le operazioni per il recupero del mezzo sono state rese difficoltose dalla conformazione delle zona e dalle condizioni atmosferiche. I soccorritori hanno raggiunto la zona dove è avvenuto l'incidente e hanno allestito un campo base a Bisuschio. Nel tardo pomeriggio i due feriti sono stati raggiunti dai soccorritori, che hanno battuto i sentieri nei boschi. A causa delle condizioni di scarsa visibilità il pilota avrebbe perso il controllo dell'elicottero, partito dalla Svizzera e probabilmente diretto in Valtellina, che si è schiantato contro il monte. A chiamare i soccorsi attorno alle 14 è stato il pilota, che ha fornito alcune indicazioni per individuare l'area dove è avvenuto l'impatto.