Cosio Valtellino, 5 novembre 2017 - Si è svolta sabato 4 novembre alle  17 presso la Sala Consiliare del Comune di Cosio Valtellino l’inaugurazione della mostra “La Prima Guerra Mondiale tra arte e collezionismo”, realizzata dai ragazzini delle quinte della scuola “Don Ugo Sansi” di Regoledo che hanno esposto disegni, poesie, testi a tema. "L’iniziativa è nata – dichiara Paola Mara De Maestri, insegnante e responsabile del Laboratorio Poetico di “E’ Valtellina” – accogliendo l’invito dell’amministrazione comunale a partecipare attivamente alla ricorrenza del IV novembre. Sono stati invitati gli esperti di “E’ Valtellina” Luca Villa e Lorenzo Del Barba nelle classi, i quali hanno mostrato oltre ad un lavoro alla Lim con documenti, cartoline, monete, fotografie dell’epoca, i ragazzini hanno svolto alcuni lavori di approfondimento realizzando poesie sulla pace e lavorando in gruppo anche il resoconto della lezione con gli esperti.

In particolare, è intervenuto a scuola anche il collezionista di “E ’Valtellina” Aurelio Moiola, il quale ha prestato in visione tredici reperti da lui trovati della Prima Guerra Mondiale (elmetto, gavetta, borraccia, bomba a mano, filo spinato ecc.) e ha parlato della sua esperienza di collezionista, in particolare di ricercatore di reperti sui ghiacciai della Valtellina. Molto interessati e stimolati da questi preziosi contributi i ragazzini delle quinte, guidati dalle insegnanti, hanno realizzato delle copie dal vero dei reperti portati in classe, prodotto delle poesie sulla pace e dei testi, come l’intervista al collezionista ricercatore. Tutto questo materiale messo in mostra grazie alla collaborazione con l’amministrazione comunale di Cosio Valtellino, in particolare con l’assessore Anna Tonelli e i genitori degli alunni delle classi quinte coinvolti e coordinati da Gianmaria Moiola, presso la Sala Consiliare di Cosio Valtellino in occasione della commemorazione del IV novembre".

L’inaugurazione della mostra, sabato 4 novembre 2017, ha visto la presenza dei ragazzini delle classi quinte e delle famiglie, dell’assessore Anna Tonelli, il Presidente di “E’Valtellina” Lorenzo Del Barba, Aureli Moiola. Paola Mara De Maestri ha detto: “E’ importante testimoniare tra le nuove generazioni, portando dove possibile vissuti, documenti e reperti per interessare e appassionare agli argomenti che si intende proporre anche a livello scolastico, in particolare riferiti ai grandi temi. La nostra associazione porta avanti tante iniziative a livello gratuito, con la presenza di esperti nelle scuole e fornendo le strutture per allestire eventuali mostre”. L’assessore Anna Tonelli ha commentato: “E' stato per noi molto importante e doveroso accogliere questa iniziativa proposta dai ragazzi delle classi 5 elementare, dalle loro insegnanti in collaborazione con E' Valtellina. Sicuramente i momenti di riflessione vissuti in classe grazie soprattutto alle testimonianze dei volontari dell'associazione hanno permesso ai ragazzi di riflettere sugli avvenimenti della guerra e di partecipare in maniera molto più consapevole ed attiva a questa importante ricorrenza".