Milano, 7 ottobre 2017 - Una denuncia per lesioni aggravate e malgoverno di animale. È il conto presentato a un trentenne marocchino irregolare e pregiudicato che avrebbe aizzato il proprio rottweiler contro una coppia, all’1.30 della notte tra giovedì e venerdì in via Pomposa, zona Corvetto. I due feriti sono una donna italiana di quarantaquattro anni e il suo compagno, un marocchino di 36 anni. La donna è incensurata, mentre l’uomo è risultato essere irregolare e pregiudicato. Dalle prime ricostruzioni è emerso che i due stavano litigando con un albanese per motivi non noti quando sono stati aggrediti dal rottweiler.

Secondo la loro testimonianza il cane sarebbe stato aizzato dal padrone stesso contro la coppia. Oltre alle ferite causate dall’aggressione dell’animale la donna, nel tentativo di sfuggirgli, è anche caduta a terra. Il rottweiler dopo l’aggressione è stato ripreso dal suo padrone. Sul posto sono subito intervenuti la Polizia e il 118. Le due persone aggredite sono state trasportate in codice giallo al San Paolo, mentre il proprietario dell’animale è stato denunciato dalla polizia per lesioni aggravate e malgoverno di animale. Anche il cane è stato momentaneamente tolto al suo padrone e affidato al canile comunale in via precauzionale. Nei giorni scorsi un cane della stessa razza era stato protagonista di un episodio simile in zona Corbetta.