Strage di pecore sui binari
Strage di pecore sui binari

Varese, 30 novembre 2020 - Un gregge di pecore è stato travolto ieri mattina da un treno nel tratto di binari tra Gazzada e Varese. Una strage: un’ottantina i capi che non hanno avuto scampo dopo il violento impatto con il convoglio, numerosi anche gli animali rimasti gravemente feriti, quindi destinati ad essere abbattuti . Nulla ha potuto fare il macchinista quando davanti agli occhi dopo una curva si è trovato improvvisamente il gregge che stava attraversando i binari, l’impatto è stato inevitabile.

Sul posto, lanciato l’allarme, sono arrivati gli agenti della Polfer, i tecnici della società ferroviaria e le autorità veterinarie dell’Ats per gli accertamenti del caso. Le pecore, di proprietà di una famiglia varesina di allevatori, erano al pascolo, custoditi da un pastore, in prossimità di una zona boschiva, a qualche km di distanza dal passaggio a livello, ma dal campo un gruppo di animali si è allontanato raggiungendo la ferrovia e andando incontro senza rendersi conto del pericolo a una tragica fine. L’impatto violento con il treno in corsa è stato inevitabile. Salvi alcuni capi e un asinello.

Per l’intera mattinata il traffico ferroviario sulla linea Varese – Milano ha subito ritardi e limitazioni, il convoglio partito da Mendrisio alle 8,33 e diretto all’aeroporto di Malpensa, ha terminato la corsa a Varese, in alcuni casi è stato attivato da Trenord il servizio sostitutivo con autobus. I passeggeri che si trovavano sul convoglio coinvolto nell’incidente, partito da Varese alle 7.13, sono stati fatti scendere e hanno proseguito il loro viaggio in bus. Per ore sono andate avanti le operazioni di rimozione degli animali morti e di quelli feriti, per liberare i binari e consentire la ripresa del traffico ferroviario che è tornato alla normalità nel pomeriggio, intorno alle 15. Sulle strade della provincia non sono rari gli incidenti con animali selvatici: cervi e cinghiali che all’improvviso sbucano dai boschi e sono un pericolo per gli automobilisti, ma mai si era verificato un incidente come quello di ieri con l’investimento di un gregge sui binari.