Presepe vandalizzato: "Riportateci il Bambinello"

Magenta, l’appello per riavere il pezzo mancante .

Presepe vandalizzato: "Riportateci il Bambinello"
Presepe vandalizzato: "Riportateci il Bambinello"

"Riportateci quel pezzo mancante di Gesù Bambino, per noi è importante". Jessica Oldani è colei che ha voluto con tutto il cuore il presepe sul sagrato della chiesa di San Rocco a Magenta. Ed è anche colei che, domenica mattina, ha scoperto l’oltraggio avvenuto nella notte da mani ignote. "Sono arrivata in via Garibaldi per aprire il negozio – racconta – e vedo il telo che copriva il presepio, aperto. I primi sentimenti che ho provato sono stati di rabbia e dolore. Ho anche urlato". Jessica si è recata dai carabinieri per sporgere denuncia. E lancia un appello alla comunità: "In tanti mi hanno detto che erano pronti a intervenire, a prendere un’altra statua. Non è quello che serve. Ho preso contatti con lo scultore e la statua verrà risistemata. Serve un maggiore senso civico da parte di tutti. Quello che abbiamo smarrito, che ci hanno insegnato i nostri genitori". La scultura è in cartapesta leccese e verrà risistemata, ma la ferita non se ne andrà facilmente. Unanime condanna da parte del parroco don Giuseppe Marinoni e dal sindaco Luca Del Gobbo (nella foto). "I nostri ragazzi ascoltano troppa musica che inneggia alla violenza – ha detto il primo cittadino – questi sono i risultati". E Jessica Oldani ha concluso dicendo: "Stiamo cercando il pezzo mancante ovunque, per le strade, nei cestini, nei parchi. Chiunque lo ritrovi ce lo porti". G.M.