Quotidiano Nazionale logo
4 mag 2022

Ospedale di Circolo Intervento chirurgico all’avanguardia

Il blocco operatorio dell’Ospedale di Circolo di Varese ha ospitato un complesso intervento di chirurgia vascolare, il secondo di questo tipo in Italia. Ad eseguirlo l’équipe coordinata da Gabriele Piffaretti, insieme ai chirurghi vascolari Nicola Rivolta e Marco Franchin, i colleghi di radiologia interventistica Federico Fontana e Filippo Piacentino e l’anestesista Gaia Rossini.

È stato eseguito un intervento di chirurgia vascolare di estrema complessità ed eleganza tecnica, su un paziente portatore di aneurisma post-traumatico cronico dell’aorta toracica discendente al suo tratto in arco distale, affetto da obesità grave e bronco pneumopatia cronica ostruttiva in ossigeno-terapia.

Si è deciso di procedere per via endovascolare, con una soluzione innovativa, introdotta per la prima volta in Cina dal professor Shu di Pechino, grazie a una nuova protesi di cui Asst Sette Laghi si è dotata per l’occasione. "Questo intervento ha permesso di evitare un’operazione con toracotomia, ovvero con apertura del torace, garantendo gli stessi esiti chirurgici, ma un rischio di mortalità inferiore e di morbilità cerebrovascolare molto inferiore, con un decorso post operatorio molto più celere e sostanzialmente indolore", spiega il professor Piffaretti.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?