Pioggia e temporali a Varese, è allerta. Il sindaco: Galimberti: “Evitate gli spostamenti”

Chiuso un tratto della strada statale 336 dell'aeroporto della Malpensa, a Somma Lombardo, a causa del rischio di esondazione del fiume Strona

Strade allagate nel Varesotto a causa delle forti piogge

Strade allagate nel Varesotto a causa delle forti piogge

Varese, 7 luglio 2024 – Allarme maltempo a Varese.  È stata prolungata sino alle 6 di domani mattina, lunedì 8 luglio, l'allerta sulla provincia di Varese. Dopo la prima ondata di questa mattina sono previste ancora forti piogge nel corso della nottata.  L'appello del sindaco di Varese, Davide Galimberti, è di “evitare gli spostamenti non necessari”.

Questa sera, sulla strada statale 336 dell'aeroporto della Malpensa è stato provvisoriamente chiuso il tratto dal km 20,150 al km 20,300 in località Canottieri, nel territorio comunale di Somma Lombardo, a causa del rischio di esondazione del fiume Strona. Il percorso alternativo prevede l'uscita all'incrocio con via Anzaia e rientro all'incrocio con via Montesordo. Sul posto il personale Anas e la Protezione Civile per la gestione dell'evento e per consentire la riapertura del tratto nel più breve tempo possibile.

Inoltre, a causa della forte pioggia, si registrano rallentamenti del traffico e qualche coda sull'A8, l’autostrada Milano-Varese.

Allagamenti ed esondazioni nella mattinata

Il forte temporale cominciato dopo la mezzanotte tra sabato e domenica ha causato allagamenti e pesanti disagi. Oltre cento le richieste di soccorso ai vigili del fuoco del Comando provinciale per allagamenti e alberi pericolanti, rinforzi sono arrivati da Milano e Monza. Tante le strade finite sott’acqua, come la Sp1 chiusa tra Buguggiate e Varese, la Sp36 ad Azzate e la Gallaratese tra Albizzate e Gazzada Schianno. Il sindaco di Varese Davide Galimberti ha effettuato un sopralluogo con Polizia locale e Protezione civile nelle zone maggiormente colpite sconsigliando ai varesini gli spostamenti, da evitare in particolare sulla Sp1.

Situazione critica alla Folla, frazione di Malnate: una ventina le famiglie in difficoltà per l’esondazione del torrente Lanza, un’anziana portata fuori a braccia dalla sua abitazione, allagata come le altre case e cantine. Disagi anche a Vergiate. Sottopassi inagibili a Busto Arsizio, Gallarate, Tradate.  E proprio a Tradate, alle 6 i vigili del fuoco hanno salvato un conducente bloccato nel sottopasso vicino alle Poste e un’automobilista nel sottopasso di via Matteotti, dove è arrivata anche un’ambulanza della Croce Rossa.

Altri disagi anche all’Ospedale di Circolo di Varese, con infiltrazioni d’acqua nell’ingresso. I tecnici e la Direzione sanitaria, insieme ai pompieri, hanno anche rimosso i pannelli del controsoffitto della hall intrisi d’acqua, che rischiavano di crollare. Il consiglio, rinviare al pomeriggio le visite ai parenti ricoverati. Su indicazione dei vigili del fuoco, in attesa della completa asciugatura dei pannelli del controsoffitto, l’accesso ai piani di degenza del Monoblocco ieri pomeriggio è stato consentito solo dalla porta che si trova sul retro, raggiungibile dall’area dei padiglioni con ingresso carrabile da via Lazio oppure passando dall’ingresso della Medicina Legale in via Guicciardini. Si prevede di riaprire l’accesso alla hall dal pomeriggio di domani, ma ne verrà data conferma in mattinata.