Quotidiano Nazionale logo
17 gen 2022

No dai Comuni al masterplan

LONATE (Varese)

Si fanno sentire le voci del territorio contrarie al Masterplan 2035, il piano di sviluppo per Malpensa. Il Cuv (consorzio urbanistico volontario) di cui fanno parte i 9 comuni dell’area aeroportuale ha espresso la sua contrarietà e inviato anche una lettera al Ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani sull’argomento, bocciato il corposo piano anche da Unicomal (unione dei comitati anti Malpensa lombardi), dal Comitato di Varallo Pombia, da Legambiente Gallarate e dal Parco del Ticino. Da anni in prima linea a tutela della brughiera minacciata dallo sviluppo dello scalo è l’associazione Viva via Gaggio che con preoccupazione fa rilevare l’impatto pesante dell’ampliamento di cargo city, soprattutto per il territorio di Lonate Pozzolo e ribadisce la necessità di istituire il sito di importanza comunitaria "Zona di protezione speciale brughiera di Malpensa", proposta che giace in Regione da tempo e fermare dunque la colata di cemento.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?