Carlo Turconi morto in incidente con il trattore: la tragedia nel terreno che coltivava come hobby

Terribile incidente a Cardana, dove l’uomo curava un appezzamento. Comunità sotto choc: “Siamo senza parole”

Elisoccorso

Elisoccorso

Besozzo (Varese) – Si era messo al lavoro di buona mattina nell’appezzamento di terreno che coltivava come hobby a Cardana, frazione di Besozzo. Ma qualcosa in via Cascina Selva non è andato per il verso giusto e si è verificato un grave incidente. La dinamica è ancora da ricostruire, quel che è certo invece è che purtroppo l’infortunio è costato la vita ad un uomo di 69 anni. Carlo Turconi è il nome della vittima dell’ incidente che ha visto coinvolto un mezzo agricolo. Il pensionato era al lavoro con una macchina, un trattore o un motocoltivatore, che si sarebbe ribaltata all’improvviso, con l’uomo che sarebbe rimasto schiacciato.

Erano circa le 9 quando è scattato l’allarme: i soccorsi sanitari sono stati allertati con un’ambulanza della Croce Rossa di Gavirate e l’elicottero decollato da Como. Ma le sue condizioni sono parse fin da subito gravissime, tanto che poco dopo è stato dichiarato il decesso. Sul posto sono stati chiamati anche i Vigili del fuoco di Varese e i Carabinieri della compagnia di Varese, per i rilievi utili a ricostruire la dinamica dell’ incidente mortale.

Allertati anche gli operatori di Ats Insubria. Carlo Turconi non era originario di Besozzo, ma di Gerenzano: si era trasferito in paese circa quindici anni fa. La sua scomparsa ha toccato profondamente la comunità. «Ci ha colpiti un po' tutti questo episodio - commenta il sindaco Gianluca Coghetto - un fatto che sicuramente lascia senza parole. Esprimiamo la vicinanza dell’amministrazione alla famiglia».

L’incidente di Besozzo ha fatto subito ricordare un episodio analogo occorso lo scorso settembre a Germignaga. Anche in quel caso vittima un uomo, un agricoltore di 75 anni, rimasto schiacciato dal suo trattore in una zona impervia. Nel marzo 2021 invece ad Arcisate era stato un 77enne a perdere la vita dopo essersi ribaltato con il suo mezzo agricolo.