Malpensa, nuove rotte anti-rumore: Coarezza e Golasecca si mettono di traverso

Oggi si riunirà la commissione aeroportuale mentre la sperimentazione partirà il 18 aprile

Passeggeri a Malpensa e nel riquadro il sindaco di Golasecca, Claudio Ventimiglia

Passeggeri a Malpensa e nel riquadro il sindaco di Golasecca, Claudio Ventimiglia

Malpensa, 14 marzo 2024 – La data si avvicina: parte il 18 aprile all’aeroporto di Malpensa la sperimentazione delle nuove Sid (standard instrument departure), le rotte di decollo studiate per ridurre l’impatto acustico a terra e definite dopo un lunga analisi tecnica condotta su un modello matematico da Sea, Enav e Arpa. Coinvolti anche le autorità aeroportuali e i Comuni presenti in commissione aeroportuale, compresi quelli dell’Altomilanese. Ma le modifiche annunciate hanno acceso il dibattito: contrari i comitati di Coarezza, frazione di Somma Lombardo, e Golasecca, perché avrebbero a loro avviso un impatto pesante nel loro territorio.

Oggi a Malpensa si riunirà la commissione aeroportuale, alla seduta potrà partecipare come uditore il sindaco di Golasecca Claudio Ventimiglia, che aveva avanzato richiesta in tal senso.  nei giorni scorsi ha espresso forti perplessità sulle modifiche per le ricadute - disagio acustico e inquinamento atmosferico, sul territorio comunale, manifestando quindi sostegno al Comitato locale contrario alle nuove rotte. L’amministrazione, fa sapere Ventimiglia, si è già attivata per organizzare un incontro pubblico con la presenza di rappresentanti di Enac, Enav, Arpa e Sea.

Dal 18 aprile dunque il via alla sperimentazione. "Si tratta di verificare sul campo la bontà delle previsioni dello studio – spiega il sindaco di Somma Lombardo Stefano Bellaria, che nei giorni scorsi ha partecipato a un incontro a Coarezza, particolarmente acceso, proprio sulle nuove Sid –. Nei decolli verso nord si interverrà sia sulla pista di destra sia di sinistra; sulla 35R, la pista destra, è prevista una rotta con virata più a Nord, tra Arsago Seprio e Casorate Sempione, ma con il passaggio dell’aereo più alto, con meno impatto. Nell’incontro ho rassicurato i cittadini, non si vuole penalizzare nessuno, si tratta di trovare le migliori soluzioni possibili per tutti, a Coarezza sarà posizionata una centralina per il monitoraggio".

La sperimentazione finirà il 30 settembre, dopodiché, aggiunge Bellaria "si potranno fare le valutazioni". Lo studio fa rilevare una diminuzione del numero di residenti esposti al rumore da 16.486 a 13.347, con una riduzione su Casorate Sempione e Somma Lombardo a nord e su Turbigo e Castano Primo a sud.