Luino, trafficavano cocaina alla frontiera con la Svizzera: denunciati due italiani

L’intervento del servizio antidroga vicino a Bedero Valcuvia: sequestrati trenta grammi di droga e 1.800 euro in banconote di piccolo taglio.

L’operazione della polizia di frontiera di Luino (foto di repertorio)

L’operazione della polizia di frontiera di Luino (foto di repertorio)

Luini – Denunciati due italiani, di 40 e 64 anni, già noti alle forze dell'ordine sorpresi dagli agenti della Polizia di frontiera di Luino, nel corso di un servizio antidroga nei pressi di Bedero Valcuvia, mentre concludevano una cessione di droga.

Dopo averli monitorati ed osservati a distanza scambiarsi qualcosa, i poliziotti sono intervenuti e li hanno subito sottoposti a controllo, hanno quindi scoperto che il quarantenne aveva appena ceduto oltre trenta grammi di cocaina al sessantaquattrenne, in cambio di 1.800 euro in contanti di piccolo taglio.

Dopo avere sequestrato sia la droga sia la somma appena pagata gli agenti hanno poi provveduto a perquisire le abitazioni di entrambi, rinvenendo altre modiche quantità di stupefacente e vari strumenti di confezionamento.