ROSELLA FORMENTI
Cronaca

Ladri di biciclette . Furto lampo di super bike. Un bottino da 100mila euro

Il raid a Gazzada Schianno filmato dalle telecamere è durato otto minuti. I malviventi hanno sottratto 20 due ruote elettriche e in fibra di carbonio.

Ladri di biciclette . Furto lampo di super bike. Un bottino da 100mila euro

Ladri di biciclette . Furto lampo di super bike. Un bottino da 100mila euro

Specialisti di biciclette, purtroppo non atleti del pedale o cicloamatori ma ladri che hanno preparato il colpo sapendo con chiarezza come muoversi e conoscendo il valore del bottino che avrebbero portato via. Nel mirino dei malviventi, che hanno agito nella notte tra sabato e domenica, un negozio molto noto tra gli appassionati delle due ruote, "All4cycling", attività che ha sede in un capannone nella zona industriale di Gazzada Schianno. Il bottino è ingente, 20 biciclette elettriche e in carbonio, valore 100mila euro. Il colpo è stato "immortalato" dalle telecamere del sistema di videosorveglianza, l’azione è durata 8 minuti, un raid velocissimo, in azione sicuramente una banda di professionisti che avevano pianificato tutto per bene. Il furto è stato denunciato dal titolare ai carabinieri della stazione di Azzate che hanno subito avviato indagini. Secondo quanto ricostruito i malviventi per entrare nel capannone avrebbero tagliato la recinzione laterale, quindi con un furgone a tutta velocità hanno sfondato il vetro e l’impianto antintrusione, poi, incuranti del sistema d’allarme nel frattempo scattato, hanno messo le mani sulle biciclette caricate velocemente sul furgone con cui si sono dati alla fuga, utilizzando un varco che presumibilmente avevano preparato in precedenza per accedere all’Autolaghi e fuggire via veloci. Ingente il valore del bottino, 100mila euro, ma è evidente che gli autori del colpo sapevano dove mettere le mani e che cosa "prelevare" dal negozio. Come hanno mostrato le immagini delle telecamere non hanno perso tempo, tutto in 8 minuti e poi la fuga. I militari hanno raccolto tutti gli elementi utili all’attività investigativa per identificare gli autori che potrebbero far parte di una banda che avrebbe già colpito nella zona di Treviso e anche a Milano. Bersaglio sempre biciclette di pregio che poi finiscono sul mercato illegale anche online. Lo scorso anno nel mirino dei ladri di bici pregiate erano finito sempre nel varesotto il negozio Gemme bike di Casciago da cui erano state rubate una decina di ebike. Anche in quel caso i malviventi avevano agito di notte sfondando con un’auto la vetrina del negozio. Uno degli autori, un diciottenne di origine moldava, irregolare, era stato rintracciato e arrestato a Potenza, era in un centro per il rimpatrio.