La scuola media riapre. Rimosso l’amianto dalle mattonelle. Tutti in classe nel 2024

L’edificio della frazione di Pontevecchio richiedeva una bonifica ed era stato disposto il trasferimento degli alunni nel quartiere nord. Un disagio mitigato dalla messa a disposizione della navetta.

La scuola media riapre. Rimosso l’amianto dalle mattonelle. Tutti in classe nel 2024

La scuola media riapre. Rimosso l’amianto dalle mattonelle. Tutti in classe nel 2024

Era stata chiusa nel mese di marzo di quest’anno e, il prossimo 8 gennaio con il riavvio delle lezioni dopo le vacanze natalizie, sarà riaperta. E’ la scuola media della frazione di Pontevecchio di Magenta per la quale si era reso necessario un intervento a seguito del rinvenimento di fibre di amianto nelle mattonelle. Il sindaco Luca Del Gobbo, pur non essendoci degli elementi di pericolosità, aveva emesso un’ordinanza di chiusura disponendo il trasferimento degli alunni dal plesso di Pontevecchio a quello del quartiere nord. Un disagio, naturalmente, mitigato dalla messa a disposizione della navetta che ha eseguito il trasporto per tutti questi mesi. "La settimana natalizia – ha commentato il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Enzo Tenti – eseguiremo il trasloco e ci occuperemo anche della pulizia delle aule coordinandoci con il personale scolastico. Per poi lasciare i lavori di sistemazione del materiale didattico alla scuola stessa". Sospiro di sollievo, quindi, per la dirigente Maria Cristina Dressino: "Sono stati mesi impegnativi perché gestire così tanti alunni in un’unica scuola non era semplice – ha detto – la riapertura, senza ritardi rispetto a quanto preventivato, il prossimo 8 gennaio ci permetterà di tornare nella completa normalità". L’assessore Tenti annuncia che per le scuole di competenza del Comune sono stati messi quasi centomila euro a disposizione. "Una volta ultimato il trasloco e la riapertura a Pontevecchio – aggiunge – faremo un ulteriore passaggio, sempre in quell’edificio, per valutare i lavori che dovremo eseguire nei bagni. Lavori che verranno eseguiti il prossimo anno".