Intemperanze in piazza. Seconda volta nei guai

Diciottenne finito in manette già la scorsa settimana

Intemperanze in piazza. Seconda volta nei guai

Intemperanze in piazza. Seconda volta nei guai

Arrestato di nuovo, per la seconda volta nel giro di una settimana: in manette un diciottenne straniero per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Secondo la ricostruzione, nella serata di domenica, nella zona di piazza Garibaldi, con un gruppetto di ragazzi stava cercando lo scontro con altri giovani, che però non avrebbero reagito alla provocazione. È volata comunque una bottiglia di birra, il gruppetto provocava, voleva lo scontro, ma per fortuna in pochissimi minuti, dopo essere stati allertati, sono arrivati i carabinieri che hanno calmato gli animi evitando che la situazione degenerasse. Ma il diciottenne come una settimana fa, quando aveva minacciato gli uomini in divisa e aggredito due agenti, ha reagito e sono scattate le manette. Il giovane fa parte di un gruppo che frequenta la zona della stazione e i cui comportamenti sono spesso sopra le righe, situazione sulla quale c’è l’attenzione delle forze dell’ordine.

Ros.For.