Quotidiano Nazionale logo
29 apr 2022

"In Lombardia 35mila profughi già accolti"

"Tutta la filiera delle istituzioni locali ha svolto il proprio impegno con associazioni del terzo settore per aiutare persone in fuga dalla guerra e ora tutti si stanno impegnando per prepararsi a uno scenario di accoglienza duratura dei profughi ucraini, con azioni di natura sanitaria, visite mediche e vaccinazioni".

Lo ha detto il consigliere comunale di Varese, nonché deputato della Lega Matteo Bianchi, intervenendo durante la sessione plenaria del Comitato europeo delle regioni (Cor) in corso a Bruxelles. "Solo Varese e la Regione Lombardia hanno accolto 35mila rifugiati ucraini, più di un terzo del totale dei profughi ucraini accolti in Italia", ha continuato il consigliere.

Oltre a seguire l’evoluzione della situazione sul territorio varesino, Matteo Bianchi ha potuto toccare con mano anche la realtà di confine con l’Ucraina. Il 7 e 8 aprile il consigliere e deputato aveva partecipato a una missione in Polonia con il Comitato delle regioni dell’Unione Europea, con l’obiettivo di creare rapporti di diplomazia territoriale duratura a sostegno degli enti locali e regionali polacchi, che si trovano a gestire l’enorme pressione data dal flusso di profughi in fuga dal conflitto.

Lorenzo Crespi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?