Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
31 mar 2022

Tragedia di Mesenzana: Giada e Alessio, lutto cittadino per i funerali

Si svolgeranno sabato mattina le esequie dei due fratellini uccisi dal papà. In paese bandiere a mezz’asta e saracinesche abbassate

31 mar 2022
rosella formenti
Cronaca
Andrea Rossin, 44 anni, ha tolto la vita ai figli e poi si è suicidato
Andrea Rossin, 44 anni, ha tolto la vita ai figli e poi si è suicidato
Andrea Rossin, 44 anni, ha tolto la vita ai figli e poi si è suicidato
Andrea Rossin, 44 anni, ha tolto la vita ai figli e poi si è suicidato

di Rosella Formenti

Saranno celebrati sabato mattina alle 10.30 nella chiesa parrocchiale di Mesenzana i funerali di Alessio e Giada, i due fratellini uccisi una settimana fa dal padre Andrea Rossin che poi si è tolto la vita. L’annuncio è stato pubblicato sulla pagina facebook della parrocchia dal parroco don Michele Ravizza. Il sindaco Alberto Rossi ha proclamato per sabato il lutto cittadino, quindi su tutti gli edifici pubblici le bandiere saranno a mezz’asta mentre le attività, negozi e locali terranno le saracinesche abbassate.

L’intera comunità, sgomenta, si prepara all’ultimo saluto alle due vittime, stringendosi alla mamma, Luana, che una settimana fa, la mattina di giovedì 24 marzo, faceva la macabra scoperta nella villetta in via Pezza: i due adorati figli, che avrebbe dovuto accompagnare a scuola, erano senza vita, nella cameretta, uccisi dal papà, suicida, il compagno da cui si era separata da due settimane, non riuscendo più a sopportare i comportamenti ossessivi e l’ingiustificata gelosia dell’uomo.

L’intero paese non lascia sola la giovane donna, una mamma che sta vivendo un dolore straziante, e martedì sera con la fiaccolata, a cui hanno partecipato oltre 500 persone, ha voluto manifestare la sua vicinanza.

A organizzarla i genitori dei compagni di scuola di Alessio, che frequentava la seconda elementare, e Giada, in terza media. Il silenzioso corteo si è mosso dalla chiesa parrocchiale, ad aprirlo i bambini, che reggevano due cartelli, stampati due pensieri, il primo "Oggi siamo qui per Giada e Alessio e per tutte quelle persone che come loro non hanno avuto l’opportunità di vivere la propria vita", il secondo, con le foto dei due fratelli, "Abbiamo tenuto le vostre mani, ora siete nei nostri cuori".

Le mamme hanno invece indossato una maglietta sul quale era stampato un messaggio di sostegno alla loro mamma, "Luana non sei sola". La fiaccolata si è conclusa davanti alla villetta in via Pezza 18, il parroco don Michele Ravizza ha recitato una preghiera, quindi all’esterno dell’abitazione sono stati lasciati lumini e fiori. Sabato alle 10,30 i funerali di Alessio e Giada, in paese sarà lutto cittadino.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?