Quotidiano Nazionale logo
20 gen 2022

Gallarate, ingegnere di 24 anni insospettabile pedofilo

Trovate centinaia di immagini relative a minori coinvolti in scene di sesso

rosella formenti
Cronaca
Il blitz frutto del lavoro della Postale
Il blitz frutto del lavoro della Postale

Gallarate (Varese) - C’è anche un gallaratese tra gli arrestati nell’ambito di una maxi inchiesta a livello nazionale sulla pedopornografia online: è un giovane di 24 anni, ingegnere, impiegato in una importante azienda del Varesotto.

Le manette sono scattate ieri pomeriggio, ad eseguire l’arresto gli agenti della Polizia postale della sezione di Varese. L’accusa è detenzione di materiale pedopornografico. Al giovane sono stati sequestrati diversi dispositivi elettronici: computer, smartphone e tablet sui quali gli inquirenti avrebbero trovato centinaia di immagini relative a minori coinvolti in scene di sesso. Il 24enne è stato accompagnato in carcere in attesa dell’interrogatorio.

E’ incessante l’attività del Centro nazionale per il contrasto della pedopornografia della Polizia postale, purtroppo secondo i dati relativi al 2021 crescono adescamento e sfruttamento sessuale dei minori sul web. Nel 2021, comunica il Centro nazionale della Polizia postale, sono stati eseguiti 137 arresti (+98% circa rispetto al 2020),denunciate 1400 persone (+17% rispetto al 2020). Un incremento che sale al +127% per le persone arrestate e del +295% rispetto ai casi trattati, se confrontato con i dati prepandemici del 2019.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?