Carabinieri
Carabinieri

Varese, 11 novembre 2018 - Sabato pomeriggio, a Gallarate, i carabinieri hanno arrestato in flagranza un 59enne per possesso di armi e spaccio di droga. L'uomo, un operaio edile originario della provincia di Matera, con alle spalle piccoli precedenti di polizia. L'uomo era seguito da qualche giorno dai militari dopo numerose segnalazioni sulla sua attività di spaccio sulla piazza gallaratese.

In casa sua i militari hanno trovato e sequestrato due bilancini elettronici di precisione, 120 grammi di hashish e 40 grammi di cocaina, già suddivisi in dosi. Insieme alla droga il 59enne deteneva anche due pistole semiautomatiche prive di matricola, una pistola giocattolo modificata trasformata in un'arma da sparo, oltre 200 proiettili di svariato calibro e 10 candelotti 'Bomber 77', che rientrano nella categoria dei giochi pirotecnici detenuti illegalmente. Le armi sono state sequestrate. L'uomo è stato trasferito nel carcere di Busto Arsizio su disposizione della procura, in attesa dell'udienza di convalida dell'arresto.