Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
25 mag 2022

Da Pescara scappa a Busto Arsizio Accoltellatore portato in carcere

Protagonista di una rissa finita nel sangue in un bar è stato fermato dai carabinieri. La vittima colpita al petto

25 mag 2022
rosella formenti
Cronaca
L’arresto è il frutto di un’operazione coordinata fra carabinieri bustocchi e pescaresi
L’arresto è il frutto di un’operazione coordinata fra carabinieri bustocchi e pescaresi
L’arresto è il frutto di un’operazione coordinata fra carabinieri bustocchi e pescaresi
L’arresto è il frutto di un’operazione coordinata fra carabinieri bustocchi e pescaresi
L’arresto è il frutto di un’operazione coordinata fra carabinieri bustocchi e pescaresi
L’arresto è il frutto di un’operazione coordinata fra carabinieri bustocchi e pescaresi

di Rosella Formenti

È stato arrestato e condotto in carcere a Busto Arsizio un uomo accusato di tentato omicidio. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Pescara, la sera dello scorso 14 maggio ha colpito con numerose coltellate l’avventore di un bar a Pescara. La vittima è un 48enne che si è presentato da solo al Pronto Soccorso con una ferita al petto e contusioni alle gambe, dichiarando di essere stato accoltellato da uno sconosciuto. L’aggressore nel frattempo aveva fatto perdere le tracce.

Da quanto ricostruito l’aggressore avrebbe anche tentato di investire la persona che aveva appena accoltellato, allontanandosi poi con la propria auto. I militari, raccolta la testimonianza della vittima, hanno subito avviato indagini, gli indizi raccolti hanno portato gli inquirenti a Busto Arsizio, dove l’accoltellatore si nascondeva presso alcuni parenti.

Ieri mattina è stato rintracciato e arrestato quindi trasferito al carcere di Busto Arsizio da parte dei Carabinieri del Comando provinciale di Pescara che si erano messi sulle sue tracce sin dai giorni successivi al fatto. Per lui l’accusa è di tentato omicidio. Nei prossimi giorni l’interrogatorio di convalida del fermo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?