Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
18 mag 2022

Canottaggio, via agli Europei In acqua le stelle under 19

Partono i Campionati alla Schiranna: sabato mattina inizieranno a sfidarsi sul lago di Varese le delegazioni di 29 Paesi per un totale di oltre 460 atleti

18 mag 2022
lorenzo crespi
Cronaca
In arrivo un weekend con gli Europei under 19 sul campo gara del Lago di Varese
In arrivo un weekend con gli Europei under 19 sul campo gara del Lago di Varese
In arrivo un weekend con gli Europei under 19 sul campo gara del Lago di Varese
In arrivo un weekend con gli Europei under 19 sul campo gara del Lago di Varese
In arrivo un weekend con gli Europei under 19 sul campo gara del Lago di Varese
In arrivo un weekend con gli Europei under 19 sul campo gara del Lago di Varese

di Lorenzo Crespi

Il via ufficiale alle regate è previsto per le 9 di sabato mattina, quando inizieranno a scendere in acqua le delegazioni di 29 diversi paesi, per un totale di oltre 460 atleti. È tutto pronto alla Schiranna per i campionati europei under 19 in programma tra sabato 21 e domenica 22 maggio sul campo gara del Lago di Varese. L’ennesimo appuntamento internazionale che viene ospitato all’ombra delle Prealpi, dopo gli europei assoluti del 2021. E quest’estate si continuerà con i mondiali under 19 e under 23 a luglio. La kermesse europea entrerà nel vivo già giovedì con le procedure di accreditamento dei team, mentre venerdì alle 18.30 alla Schiranna si terrà una breve cerimonia di inaugurazione. A differenza degli appuntamenti dello scorso anno potranno tornare i tifosi. "Da venerdì a domenica tutto l’evento sarà aperto gratuitamente al pubblico - spiega il direttore del comitato organizzatore Pierpaolo Frattini - e rispetto all’anno scorso i protocollo anti-Covid saranno più leggeri. E il meteo dovrebbe essere clemente. Siamo pronti per partire". Dopo il via alle gare di sabato, con le batterie al mattino e i ripescaggi al pomeriggio, la manifestazione entrerà nel clou domenica con le finali in mattinata e nel primo pomeriggio, seguite dalle premiazioni. Per Varese lo sforzo organizzativo è stato davvero notevole: la manifestazione è stata assegnata in extremis alla città giardino solo a fine marzo, dopo la rinuncia di Sabaudia in seguito ad un’indagine della Procura di Latina.

L’ormai rodato comitato varesino non si è tirato indietro e ha messo in piedi in meno di due mesi un evento che normalmente richiede un anno di lavoro. Agli organizzatori sono giunti i complimenti di Leo Binda, presidente del comitato regionale lombardo della Federazione Italiana Canottaggio. "Solo Varese poteva salvare l’Europeo e mantenerlo in Italia: credo che quanto fatto in occasione di questi Europei sia qualcosa di incredibile, un progetto che va oltre ogni immaginazione". Aspetto sottolineato anche dal sindaco Davide Galimberti, che ha ringraziato il direttore del comitato Pierpaolo Frattini e tutte le istituzioni che hanno "remato" insieme. Il primo cittadino ha inoltre annunciato che il comitato organizzatore ha deciso di ospitare la delegazione nazionale dell’Ucraina: una quarantina di atleti. "A dimostrazione - ha detto - della solidarietà verso i nostri amici ucraini e dell’importanza dello sport". Quindi il grazzie agli sponsor che hanno sostenuto l’evento, importante anche per l’economia del territorio con qualche migliaio di pernottamenti in hotel, di cui 1500 solo per gli atleti.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?