ROSELLA FORMENTI
Cronaca

Lago di Varese, al Lido della Schiranna si può fare il bagno ma con le scarpette: ci sono le cozze d’acqua dolce

Sono un indicatore importante: la loro presenza rivela lo stato di salute delle acque che per la loro sopravvivenza devono essere pulite e ben ossigenate

Lago di Varese: torna la stagione dei bagni al lido della Schiranna

Lago di Varese: torna la stagione dei bagni al lido della Schiranna

Varese, 9 luglio 2024 – Dal 15 luglio sarà possibile nuotare nel Lago di Varese al lido della Schiranna, c’è però un consiglio da seguire, indossare scarpette da scoglio in gomma. Questo perché è stata è stata riscontrata la presenza di cozze d’acqua dolce i cui bordi sono taglienti, dunque attenzione.

Subito da chiarire: queste cozze non sono presenze “aliene”, anzi si tratta dell’Anodonta cignea, la più frequente cozza d’acqua del lago. Molluschi d’acqua dolce che non sono commestibili perché filtrano notevoli quantitativi di acqua e quindi accumulano sostanze tossiche potenzialmente presenti anche se in minima quantità nei tratti balneabili.

Sono però un indicatore importante: la loro presenza rivela lo stato di salute delle acque che per la loro sopravvivenza devono essere pulite e ben ossigenate. Quindi da rispettare, conoscendone l’ utilità e per convivere bene con loro evitando di camminare su frammenti taglienti di guscio, basta calzare le scarpette da scoglio.