Tragedia a Jerago con Orago, nel Varesotto
Tragedia a Jerago con Orago, nel Varesotto

Jerago con Orago (Varese), 3 giugno 2020 - Una donna di 93 anni è stata trovata morta nella sua abitazione di Jerago con Orago, piccolo comune della provincia di Varese. A ucciderla è stata la figlia di 72 anni che, al termine di una lite, le ha tirato una statuetta in testa.

Il ritrovamento del corpo è avvenuto intorno alle 9 all'interno di un complesso di corte, a chiamare i socorsi è stata la nipote e figlia delle due donne. La 44enne ha raccontato ai carabinieri di Albizzate che la madre 72enne, residente a Jerago con Orago insieme al marito, durante la notte e a seguito di un diverbio, aveva colpito la nonna al capo con un oggetto contundente, causandone il decesso. La 72enne è stata quindi interrogata dagli investigatori, alla presenza del suo avvocato, e ha confessato il delitto.  E' stata quindi arrestata dai carabinieri dopo aver deposto davanti agli investigatori e al pm. Secondo le prime notizie, la donna aveva già presentato in passato disturbi psichiatrici e ora si trova in carcere a Como, dove sarà sottoposta a un regime di stretta sorveglianza. La posizione del marito è in fase di approfondimento.