Quali sono le cause della morte di Franco Battiato? C'è una specie di alone di mistero attorno alla malattia che avrebbe portato al decesso del cantautore siciliano, scomparso a 76 anni, e non è facile reperire informazioni per capire quale male lo avesse colpito, anche perché la sua famiglia lo ha sempre protetto, negli ultimi anni, dalla curiosità morbosa di fan e, diciamolo, anche di noi giornalisti. 

Quello che sicuramente si sa è che era malato da tempo, e che al momento del suo decesso si trovava nella sua storica abitazione di Milo, ai piedi dell’Etna, nella sua amatissima Sicilia. Franco Battiato aveva deciso di ritirarsi dalle scene nel 2019, due anni fa, un passo indietro che ai tempi era stato subito associato ad un malore piuttosto grave. Inizialmente si pensava all'Alzheimer che, secondo alcune voci mai confermate, aveva colpito il cantante in maniera quasi "fulminante".

Quasi a smentire queste voci, pochi mesi fa era uscito il suo ultimo album (in realtà si trattava di una ristampa, a distanza di 40 anni dalla prima uscita, del suo famosissimo album “La voce del padrone”). Voci di una possibile malattia di Battiato erano poi iniziate a circolare con l’uscita del suo ultimo “vero” album, “Torneremo ancora” ed erano state alimentate in particolare da Roberto Ferri, amico e storico collaboratore del maestro siciliano, che in un’intervista aveva dichiarato, non senza scatenare polemiche: “Cercano di tenere in vita qualcosa che è già morto”.

A seguito di questa dichiarazioni aveva cercato di fare un po' di chiarezza il fratello Michele, che si era affrettato a precisare che quelle sulla malattia di Franco erano semplici illazioni, spiegando che suo fratello "riceve continuamente gli amici più intimi, viene curato al meglio e sta superando un momento di difficoltà, anche serenamente. Non abbiamo nessuna preoccupazione di qualsiasi sorta. Mio fratello è circondato dall’affetto degli amici più cari e dei parenti”.

Era il 2019 e quindi, di fatto, da due anni non si aveva iù alcuna notizia ufficiale sulle condizioni fisiche del maestro. Solo nel dicembre 2020 su Facebook apparve una ripubblicazione di un’esibizione avvenuta nel luglio 2004 al teatro greco di Segesta.  Per un paio di volte, poi, sui social erano circolate fake news sulla morte di Battiato, poi smentite da qualcuno. Poi, purtroppo, la notizia, questa volta vera e diffusa dai familiari stessi che però non hanno, al momento, specificato cosa si sia portato via uno dei cantanti italiani più amati di sempre.