Quotidiano Nazionale logo
26 apr 2022

Volley, al “Trofeo dei territori“ un successo anche turistico

Bormio, la kermesse lombarda di pallavolo giovanile ha richiamato in Alta Valle circa 3mila persone

Un successo a 360° anche dal punto di vista della promozione turistica. E’ quello ottenuto nel fine settimana a Bormio e in Alta Valtellina dal trofeo dei territori lombardi, la kermesse di pallavolo maschile e femminile che ha visto in campo le rappresentative di ognuno dei comitati provinciali regionali. Dopo 2 anni d’assenza, causa Covid 19, la manifestazione più importante della Lombardia, a livello di volley giovanile, è ritornata grazie all’organizzazione, impeccabile, del comitato provinciale della Fipav di Sondrio e dell’Us Bormiese che, come sempre, si è dimostrata in grado di allestire competizioni di altissimo livello. Solo domenica a Bormio sono arrivate da fuori provincia quasi 1500 persone per un successo totale dal punto di vista della promozione e dell’occupazione di posti letto. "Dai primi dati emerge che nel weekend siano arrivati a Bormio oltre 3000 persone, tra atleti, dirigenti, tecnici, arbitri e accompagnatori – dice il presidente del comitato di Sondrio, Bruno Savaris – e la Magnifica Terra ha fatto registrare il sold out. Siamo felici anche di questo oltre al fatto di essere riusciti ad organizzare un evento di questo calibro dopo 2 anni di assenza. Tutto è andato per il meglio dal punto di vista organizzativo. I presidenti si sono complimentati". Dal punto di vista sportivo vittoria in campo femminile della rappresentativa MilanoMonzaLecco, brava a piegare in finale per 2-0 (25-22 e 25-20) Bergamo, e in campo maschile di Brescia, 2-1 su MilanoMonzaLecco (25-23, 17-25 e 15-13). E le rappresentative della provincia di Sondrio? "Quella maschile mi ha sorpreso, conquistando il 5° posto, quella femminile 8ª". Fulvio D’Eri

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?