FULVIO DOMENICO D'ERI
Cronaca

Non dichiara vini pregiati e champagne per un valore di 168mila euro: scatta il sequestro al valico di Villa di Chiavenna

Denunciato a piede libero un cittadino macedone residente in Svizzera

Il sequestro in dogana

Il sequestro in dogana

Villa di Chiavenna (Sondrio) - Non dichiara vini pregiati e Champagne per un valore di oltre 168.000 euro. Denunciato a piede libero un cittadino macedone residente in Svizzera. A seguito di un’operazione congiunta dei militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Chiavenna e dei Funzionari in servizio presso il Valico di Villa di Chiavenna, è stato sequestrato un importante quantitativo di bottiglie di vino pregiato e di champagne, per un valore di oltre 168.600,00 euro, in possesso di un cittadino di nazionalità macedone residente in Svizzera.

La merce, trasportata in un’autovettura adibita al servizio di NCC (Noleggio Con Conducente), proveniente dalla Svizzera e diretto in Italia, non è stata dichiarata al momento dell’ingresso in territorio italiano. Si è quindi provveduto a contestare la violazione per contrabbando di prodotti alcolici, costatando un’evasione di diritti doganali superiori ad euro 37.170,00 tra Iva e dazi. Dato l’ammontare dei diritti evasi, oltre al sequestro della merce, si è proceduto all’inoltro della notizia di reato alle Autorità Giudiziarie, per la denuncia a piede libero del viaggiatore.