Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
8 apr 2022

Treni, in Regione qualcosa si muove per rendere più veloce il servizio

Progetto per l’incrocio nella stazione ferroviaria di Dubino

8 apr 2022

È arrivato ieri il via libera dalla Commissione Agricoltura di Regione Lombardia per autorizzare, all’interno della riserva naturale del Pian di Spagna, per il nuovo incrocio nella stazione ferroviaria di Dubino, in maniera tale da ottimizzare le coincidenza tra i treni diretti in Valtellina e quelli per la Valchiavenna. L’intervento interessa i pendolari della Lecco-Colico-Tirano e quelli della Colico-Chiavenna, oggi costretti a lunghe attese. Un intervento particolarmente importante anche in vista delle Olimpiadi invernali di Milano-Cortina 2026 che era stato sottoscritto da Regione e Rfi nel 2016 per assicurare le corrispondenze a Colico tra i servizi ferroviari della Valtellina e della Valchiavenna. Gli interventi oggetto del parere approvato in Commissione (relatrice la Consigliera leghista Simona Pedrazzi), riguardano, in particolare, l’adeguamento di un marciapiede, la realizzazione di un secondo marciapiede e sottopasso con relative rampe di accesso nella stazione di Dubino, che interessano parzialmente sedimi soggetti al regime della riserva naturale. Gli interventi sottraggono alla riserva una superficie totale inferiore ai 1000 metri quadri occupando il prato compreso tra la strada, via Casello e l’attuale recinzione a protezione della ferrovia. Non è previsto lo spostamento della strada asfaltata e ciò eviterà di consumare suolo agricolo. Gli impatti negativi diretti e indiretti sono stati giudicati trascurabili o bassi e sono state previste diverse misure di mitigazione ambientale, fra cui la realizzazione di fasce arboree per una superficie di circa 325 metri quadri e un’area di circa 945 metri quadri che sarà sistemata a prato e arbusti. R.C.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?