Taglio del nastro per la palestra di arrampicata. Grazie alla collaborazione Comune-Cai

È stata inaugurata la nuova palestra di arrampicata di Valdidentro, che offre un'esperienza unica per arrampicatori di tutti i livelli. La struttura, dotata di tecnologie moderne, arricchisce l'offerta turistica del Comune e è stata accolta con entusiasmo dai residenti e dagli appassionati.

Taglio del nastro per la palestra di arrampicata. Grazie alla collaborazione Comune-Cai
Taglio del nastro per la palestra di arrampicata. Grazie alla collaborazione Comune-Cai

Un sogno che si realizza e una struttura di spessore a favore di residenti e turisti di tutta l’alta Valtellina. Il cuore sportivo dell’Alta Valle batte più forte con l’apertura ufficiale della nuovissima palestra di arrampicata di Valdidentro, inaugurata alcuni giorni fa. Il nuovo centro, dedicato agli amanti dell’arrampicata, promette un’esperienza unica. Situata nella sede dell’ex teatro di Isolaccia, la palestra di arrampicata di Valdidentro offre un’opportunità senza pari per gli arrampicatori di tutti i livelli. La struttura, dotata delle ultime tecnologie e delle attrezzature più moderne, è progettata per offrire una varietà di sfide verticali, dai percorsi per principianti a quelli adatti agli arrampicatori più esperti, alle pareti di boulder. L’inaugurazione ufficiale ha visto la partecipazione del sindaco di Valdidentro Massimiliano Trabucchi, del presidente locale del Cai Pietro Urbani e di diversi appassionati di arrampicata. "Questa nuova struttura va ad arricchire notevolmente l’offerta turistica del nostro Comune – ha detto Trabucchi poco prima del taglio del nastro ufficiale e della benedizione da parte del parroco don Giovanni - Grazie alla proficua collaborazione con il Cai Valdidentro e con il prezioso supporto di tanti appassionati volontari, apriamo ufficialmente questa palestra di arrampicata, una struttura unica nel panorama valtellinese".

"Siamo davvero contenti che il Comune abbia sostenuto l’idea di creare una palestra di arrampicata indoor di qualità nel cuore del paese – ha detto Pietro Urbani -. Ma questo è solo l’inizio! Ora dobbiamo lavorare insieme per far conoscere a tutti questa struttura".