I cinque "nonni vigile" a Poggiridenti
I cinque "nonni vigile" a Poggiridenti

Poggiridenti, 7 settembre 2016 - Ha fatto il giro dell’Italia la notizia, pubblicata da «Il Giorno», dei cinque «nonni vigile» che, la settimana prossima, «entreranno in servizio» a Poggiridenti. Mercoledì mattina, si è mossa persino la Rai, con il suo inviato Ivan Bacchi, conduttore di Linea Verde Orizzonti e attore in diversi film. Microfono in mano, seguito dal cameraman, ha intervistato in diretta i protagonisti smart del progetto, frutto della collaborazione pubblico-privato, per far fronte a un’esigenza comune: la mancanza del vigile urbano. Dopo il pensionamento dell’unico in forze in paese, il Comune, che fa parte del servizio intercomunale di Polizia locale insieme a Tresivio, Montagna, Chiuro e Ponte, con i pochi mezzi a disposizione, ha potuto assumere solo un ausiliario che, a causa delle ridotte ore di servizio (12 a settimana), è impossibilitato a far fronte a tutte le necessità.

Per sbloccare la situazione, si è quindi deciso di coinvolgere attivamente 5 nonni, Pietro Martinelli, Fernando Angelini, Abbondio Sceresini, Silverio Farina e Vincenzo Fratini, che, muniti di pettorina e paletta, da lunedì, vigileranno sui bambini all’entrata e all’uscita da scuola. «Siamo orgogliosi che la nostra idea, utile per la comunità e per la persona ed economica (i nonni percepiranno solo un rimborso spese che, peraltro, hanno deciso di destinare alla scuola), abbia suscitato l’interesse nazionale», commenta il sindaco Giovanni Piasini, presente in fascia tricolore a fianco delle maestre e dei piccoli della materna, accorsi per le riprese del servizio che è andato in onda, in diretta, durante la trasmissione «Tempo e Denaro» (Rai1), condotta da Elisa Isoardi.